Home

»Njegova poezija je jasna; ne zapada v čustvenost, ampak se pri opisovanju osamljenega jaza zateka v fenomenologijo telesa.«  /  «La sua è una poesia nitida che, diffidente delle emozioni, ricorre alla fenomenologia del corpo per descrivere la solitudine dell’io».

Magrelli2

Kako naj uvedemo ime, kakšno je Valerio Magrelli (Rim, 1957), ime danes enega najprepoznavnejših in najbolj kvalitetnih italijanskih pesnikov?

Gotovo ne z že tolikokrat povedanim. Čeprav bi si profesor francoske književnosti in prevajalec iz francoščine zaslužil več kot samó predstavitev, se kritična predstavitev na tem blogu omejuje na navedek iz Enciklopedije literature De Agostini, ki o Magrelliju med drugim pravi tole: »Njegova poezija je jasna; ne zapada v čustvenost, ampak se pri opisovanju osamljenega jaza zateka v fenomenologijo telesa.« Povedano na kratko, vendar »z glavico na žebljico«. Podobno kakor on sam v pesmih iz njegovega prvenca, ki vam jih v slovenskem prevodu objavljamo z avtorjevim prijaznimi dovoljenjem in ki se sukajo okrog … pisanja.

Kratko bio/bibliografsko notico o Magrelliju najdete v »Sobi za goste«.


In che modo introdurre un nome come quello di Valerio Magrelli (Roma 1957), poeta fra gli assolutamente – diremmo addirittura ecumenicamente – riconosciuti di oggidí?

La domanda, premuta dal carico di retorica che le è proprio, rischia seriamente di scivolare nei bassifondi dell’inazione, poiché l’illustre francesista meriterebbe ben piú di una presentazione, mentre il presente blog, in questo caso, rinuncia ad approfondire criticamente un poeta, ritenendolo in grado di esprimersi con compiutezza già con la propria opera.

Tuttavia, a sottrarci, almeno parzialmente, dalle fauci della tentazione di lasciare il lettore privo di qualsiasi viatico, esistono repertori quali l’Enciclopedia della Letteratura De Agostini, la quale, ad vocem, recita cosí:

«La sua è una poesia nitida che, diffidente delle emozioni, ricorre alla fenomenologia del corpo per descrivere la solitudine dell’io».

Poco ma buono. Come le seguenti liriche d’altronde. Che qui riproduciamo grazie alla squisita gentilezza dell’Autore.

 

Molto sottrae il sonno alla vita.

L’opera sospinta al margine del giorno

scivola lenta nel silenzio.

La mente sottratta a se stessa

si ricopre di palpebre.

E il sonno si allarga nel sonno

come un secondo corpo intollerabile.

 

Mnogo odtegne spanec življenju.  

Delo, pritirano na rob dneva

počasi polzi v tišino.

Um, odtegnjen sam sebi,

se prekrije z vekami.

In spanec se razširi v spancu

kakor še drugo, neznosno telo.

 

*

Preferisco venire dal silenzio

per parlare. Preparare la parola

con cura, perché arrivi alla sua sponda

scivolando sommessa come una barca,

mentre la scia del pensiero

ne disegna la curva.

La scrittura è una morte serena:

il mondo diventato luminoso si allarga

e brucia per sempre un suo angolo.

 

Da govorim, najrajši izhajam

iz molka. Skrbno pripravim

besedo, da zdrkne na svoj breg

potihoma kakor barka,

medtem ko sled misli

riše njeno krivuljo.

Pisanje je vedra smrt:

svet, ki je postal svetel, se razširi

in za zmeraj zažge enega svojih kotičkov.

 

*

Spesso c’è bonaccia sulla pagina.

Inutile girarla per cercare

l’angolo del vento.

Si sta fermi,

il pensiero oscilla,

si riparano le cose

che la navigazione ha guastato.

 

Pogosto je na listu brezvetrje.

Nima ga smisla obrniti in iskati

kót vetra.

Ne premikaš se,

misel niha,

popravljajo se stvari,

ki jih je pokvarila plovba.

 

Da / Iz zbirke Ora serrata retinae (Feltrinelli, 1980)

 

Annunci

One thought on “Valerio Magrelli

  1. Mi piacciono molto le poesie di Magrelli, i suoi versi così essenziali, niente di superfluo.
    Mi hanno colpito, in particolare, in questi testi alcune parole-chiave che si ripetono, il termine “silenzio”, per esempio, presente nelle prime due, e poi “barca”, “navigazione”, “vento”, per spiegare che cosa significhi per lui la scrittura.
    Un poeta che sa raccontare così bene l’esistenza.
    Grazie.
    Piera

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...