Home

17. in 18. januarja 2015 bo v Slovenskem stalnem gledališču v Trstu na ogled romantična neapeljska melodrama Filumena Marturano. Koprodukcija Gledališča Koper in SNG Nova Gorica prikazuje pogled režiserke Katje Pegan na mojstrovino Eduarda de Filippa, vsestranskega italijanskega gledališkega in filmskega ustvarjalca, ki je izkazoval izjemno sočutje do vseh, ki trpijo revščino, krivice in ponižanja. V tragikomični Filumeni Marturano ni postavil zgolj izzivalnega vprašanja, ali se nekdanja prodajalka ljubezni lahko poroči, ampak je tudi problematiziral položaj in pojmovanje žensk ter nezakonskih otrok v katoliški patriarhalni Italiji povojnega časa, so zapisali v vabilu in dodali:

“Praizvedba v Neaplju leta 1946 (v kateri je De Filippo igral Domenica Soriana, njegova sestra Titina pa Filumeno) je postala uspešnica. Svetovno slavo pa je igri prinesla filmska priredba z naslovom Poroka po italijansko v režiji Vittoria de Sice, v kateri sta v glavnih vlogah nastopila Sophia Loren in Marcello Mastroianni. V koprski postavitvi igre, že četrti na slovenskih odrih, bo v naslovni vlogi nastopila gostja iz SNG Drama Ljubljana, Saša Pavček. Vlogo Domenica Soriana bo odigral Bine Matoh. V predstavi igrajo tudi Ivo Barišič, Teja Glažar, Lara Jankovič, Ajda Toman, Blaž Popovski, Igor Štamulak, Rok Matek, Blaž Valič. Predstava bo opremljena z italijanskimi nadnapisi.”

 


Al Teatro Stabile Sloveno di Trieste, il 17 e il 18 gennaio del 2015 sarà un fine settimana all’insegna della commedia napoletana, con lo spettacolo ospite Filumena Marturano di Eduardo de Filippo. Lo spettacolo sarà sovratitolato in italiano in entrambe le repliche.

La coproduzione del Teatro di Capodistria e del Teatro nazionale di Nova Gorica offre una fusione tra nord e sud attraverso l’incontro della regista slovena Katja Pegan con uno dei capolavori più emblematici del grande Eduardo. Filumena Marturano è una storia apparentemente comica o addirittura grottesca sul matrimonio e sull’amore che nel dopoguerra ha provocato gli spettatori mettendo in questione la possibilità di una scelta matrimoniale per una venditrice d’amore. A una lettura più attenta si rivela essere una scrittura teatrale molto più complessa e critica; il testo infatti non mette in discussone soltanto la posizione delle donne nell’Italia cattolica e patriarcale, ma tratta con una vicenda melodrammatica la miseria e la dimensione tragica del quotidiano. Nei confronti di queste vicende e dei loro piccoli protagonisti De Filippo ha sempre avuto un atteggiamento di comprensione, mettendosi dalla parte di chi, come Filumena Marturano, ha sofferto di più.

Nella prima assoluta a Napoli nel 1946 i ruoli di Domenico Soriano e di Filumena Marturano sono stati interpretati da Eduardo e Titina De Filippo. Il successo mondiale è arrivato con la versione cinematografica di Vittorio de Sica dal titolo Matrimonio all’italiana, con Sophia Loren e Marcello Mastroianni. Nell’allestimento del Teatro di Capodistria e del Teatro nazionale di Nova Gorica il ruolo di Filumena verrà interpretato dalla celebre attrice slovena Saša Pavček, quello di Domenico Soriano da Bine Matoh.

(Dalla presentazione dello spettacolo, realizzata dal Teatro Stabile Sloveno di Trieste) 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...